Mancini al Maggio

Mentre ancora non è chiaro cosa ha scatenato nel pomeriggio di venerdì scorso le dimissioni di Francesco Ventriglia da MaggioDanza, sul sito del Maggio Fiorentino sono state annunciate da poche ore due nuove nomine. Gianni Tangucci, che era già stato direttore artistico del Maggio dal 2002 al 2006, è ora consulente artistico del Commissario Straordinario Francesco Bianchi. Sul fronte ballo ripescato Giorgio Mancini, che diresse la compagnia dal 2003 al 2007. Attenzione però: la nuova nomina per MaggioDanza si lega alla seguente motivazione: “al solo fine di garantire il regolare svolgimento della programmazione estiva prevista fino al 25 luglio prossimo, il Commissario Francesco Bianchi ha affidato la responsabilità artistica della compagnia di ballo al coreografo Giorgio Mancini, già direttore di MaggioDanza dal 2003 al 2007”. Dal 9 al 13 luglio si danza quindi a Palazzo Pitti: titolo della serata “Anima Dance Triptych” dove accanto ai capolavori dell’ultimo atto della direzione Ventriglia, “Four Temperaments” di Balanchine e “Steptext” di Forsythe (ma a Pitti senza Guillem), approda “Anima” di Giorgio Mancini. Salvataggio d’estate dell’ultima ora? E dopo?

CondividimiEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *