Golden Lion to Alessandro Sciarroni

INTERPLAY 09

Bravo a Alessandro Sciarroni, Leone d’Oro alla carriera per la sezione Danza della Biennale di Venezia (Golden Lion for Lifetime Achievement). È il primo italiano a ricevere questo riconoscimento nella storia del Premio dato finora a Merce Cunningham (1995), Carolyn Carlson (2006), Pina Bausch (2007), Jirí Kylián (2008), William Forsythe (2010), Sylvie Guillem (2012), Steve Paxton (2014), Anne Teresa De Keersmaeker (2015); Maguy Marin (2016); Lucinda Childs (2017); Meg Stuart (2018).

Questa la motivazione del Premio: «Performer, coreografo e regista, con alle spalle una formazione nell’ambito delle arti visive e diversi anni di pratica teatrale, Alessandro Sciarroni è un coreografo italiano che crea in risonanza con l’arte della performance. È il direttore d’orchestra dei danzatori e di tutti coloro che, provenienti da diverse discipline, invita a partecipare ai suoi progetti. Costruisce dei concentrati di vita al limite dell’ossessione disponendoli attorno a eventi scelti delle nostre vite fragili e ordinarie. Mette in scena i nostri corpi quotidiani in uno spazio che amplifica l’insistenza a trovare la falla che ci addolcirà e solleverà»

«A performer, choreographer and director, educated in the visual arts and with several years of experience in theatre, Alessandro Sciarroni is an Italian choreographer who creates in resonance with performance art. He is the conductor of the dancers and all of those whom, trained in different disciplines, he invites to participate in his projects. He builds concentrates of life at the limits of obsession, organizing them around events chosen from our fragile and ordinary lives. He puts our everyday bodies on stage in a space that amplifies insistence to find the fault that will soften and relieve us». 

Qui il link al corto che ho diretto e girato a Venezia, realizzato all’interno della serie “dancewords in motion” concepita per l’edizione digitale inglese Danza&Danza International. Intervista di Maria Luisa Buzzi, corto coprodotto con la rivista Danza&Danza. (Here the link to the short I directed and shot in Venice, for the series dancewords in motion conceived for the English digital edition of Danza&Danza International in 2017. Interview by Maria Luisa Buzzi, coproduced with Danza&Danza). 

©photos Andrea Macchia

 

 

CondividimiEmail this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *